Contrappunti

“… solo gradirei essere informato in anticipo quando il signor Salvini, della Sepolcri Imbiancati Spa, recita «L’eterno Riposo» in tv con Barbara D’urso. Mica per altro: per mandargli il testo, visto che da come lo biascicava a favore di telecamera si capiva lontano un miglio che era la prima volta”. Così come sempre in modo incisivo, il Gramellini del Corriere. Leggo, qualche pagina dopo, che un vescovo, indignato, ha cambiato canale. Di qui la domanda: che ci faceva su quel canale? monitorava forse la conversione, più mariana – ma senza offesa alla Madre di Gesù – che cristiana di quello che è diventato il valletto della conduttrice illuminata? (illuminata non al modus orientale, ma da indefiniti led che ne cancellino le rughe. Così si dice, dell’illuminata e del valletto che pesca…

Leggere di più


Sito in lavorazione

Il sito è in lavorazione. Portare pazienza...

Leggere di più


Egredere, sed non omnis

Uscire, ma non del tutto.Quando ho pensato di trascrivere questo antico ammonimento sul portale del Tempio appena riqualificato (a S. Lucia, la chiesa prepositurale in Bergamo), avevo voluto dare il segno di un rinnovamento di strutture che non racchiudono, e non possono racchiudere del tutto il senso della vita. Anche dalla presenza del Signore, che si rende visibile nei sacramenti, si esce fuori. Per reincontrarlo sui marciapiedi o sui pianerottoli, certo; ma le facce diverse costringono a misurarsi con un Dio diverso: il Dio della collera, della tristezza, della seduzione, il Dio che s’affaccia in poveri cristi sperduti. Ma anche un Dio della gioia che ti sorride, della generosità che ti presta il sale, della bellezza che inonda la giornata. Occorre uscire. E se occorra uscire da qui:…

Leggere di più